Condropatia femoro-rotulea

Eziopatogenesi: usura precoce della componente cartilaginea dei condili femorali e della superficie di scorrimento tra rotula e troclea femorale. La predisposizione congenita e i ripetuti microtraumi dei gesti sportivi sono le principali cause. Bisogna ricordare che avvicinare troppo precocemente un bambino ad un’ attività sportiva usurante rispetto la giovane età  può accelerare il processo di degenerazione cartilaginea. 


Sintomatologia: può essere asintomatica nella fase iniziale, ma col passare del tempo genera dolore nella zona anteriore del ginocchio che aumenta durante lo sforzo fisico e permane anche dopo. Oltre al dolore nella flesso estensione ( salire e scendere le scale, alzarsi dopo un periodo in posizione seduta) può associarsi anche un versamento articolare e una limitazione articolare.


TerapiaPer curare il dolore e l’infiammazione si effettua la TERAPIA con OZONO  senza aghi - SORAZON.

Utile ciclo di tecarterapia + laser ad alto potenziale associato ad un potenziamento mirato della muscolatura del quadricipite, soprattutto del muscolo vasto mediale. Quando la condropatia risulta essere di grado severo e non risponde alle terapie suddette, l’approccio diviene chirurgico. 



Torna a Ginocchio

I contenuti e le informazioni di carattere medico e fisioterapico esposte nel  presente sito rivestono carattere di mero scopo conoscitivo e non intendono in alcun modo sostituire il parere professionale di un medico o di un fisioterapista.

Via Mons. Zeno Piccinelli 1, PALAZZOLO SULL’OGLIO (BS) - Aperto dal Lunedi al Venerdi dalle 8.00 alle 19.30