Morb De Quervain


Eziopatogenesi: la definizione esatta è Tenosinovite Stenosante del I compartimento dorsale. Vengono interessati due tendini: l’estensore breve del pollice e l’abduttore lungo del pollice, entrambi provenienti dall’avambraccio, che vengono compressi dalla loro guaina e, di conseguenza, lo scorrimento è ostacolato da un eccessivo attrito. Le cause di tale restringimento sono da ricercarsi in microtraumi prolungati e ripetuti, esiti di fratture di polso o posizioni scorrette del polso.


Sintomatologia: il dolore insorge in modo graduale e si irradia dal pollice all’avambraccio, cui segue un’impotenza funzionale e, con il protrarsi dell’infiammazione, uno “scatto” durante i movimenti del pollice. Il dolore aumenta nei movimenti di prensione e rotazione del polso (aprire un barattolo, dare la mano, ecc.) ed anche alla digitopressione della regione interessata.


Terapia

si inizia con una terapia conservativa, specificatamente fisioterapica. Buonissimi risultati si sono ottenuti, infatti, con l’utilizzo di tecarterapia e con la terapia ad onde d’urto. Nei casi di persistenza del dolore dopo le suddette cure si ricorre alla terapia chirurgica per la liberazione dei tendini.




Torna a Mano

I contenuti e le informazioni di carattere medico e fisioterapico esposte nel  presente sito rivestono carattere di mero scopo conoscitivo e non intendono in alcun modo sostituire il parere professionale di un medico o di un fisioterapista.

Via Mons. Zeno Piccinelli 1, PALAZZOLO SULL’OGLIO (BS) - Aperto dal Lunedi al Venerdi dalle 8.00 alle 19.30