Sind Dupuytren


Eziopatogenesi: è una retrazione dell’aponeurosi palmare. E’ una malattia degenerativa, con evoluzione molto lenta (può durare anche anni), che coinvolge spesso le due mani soprattutto le ultime due dita. Sembra sia dovuta ad un primitivo danno vascolare (ischemia microvascolare)  causato da microtraumi ripetuti o lavori manuali pesanti.

Sintomatologia: la formazione di piccoli noduli che sollevano la pelle del palmo della mano è il primo campanello d’allarme. Col tempo questi noduli tendono ad unirsi creando degli ispessimenti cordoniformi, che provocano un deficit di estensione della dita. Si crea così la tipica contrattura in flessione delle ultime dita della mano. Da sottolineare che il dolore spesso è completamente assente.

Terapia

il trattamento conservativo prevede un allungamento manuale coadiuvato dall’utilizzo di terapie quali laserterapia di potenza nd:yag

La terapia chirurgica viene adottata quando vi è una reale retrazione delle dita con una flessione molto marcata: consiste in una fasciotomia a cui va seguita una lunga ed impegnativa fisioterapia di mobilizzazione attiva e passiva.



Torna a Mano

I contenuti e le informazioni di carattere medico e fisioterapico esposte nel  presente sito rivestono carattere di mero scopo conoscitivo e non intendono in alcun modo sostituire il parere professionale di un medico o di un fisioterapista.

Via Mons. Zeno Piccinelli 1, PALAZZOLO SULL’OGLIO (BS) - Aperto dal Lunedi al Venerdi dalle 8.00 alle 19.30