Fascite Plantare


Eziopatogenesi: sindrome da sovraccarico che può portare a microlacerazioni della fascia plantare. Le cause possono essere legate a deformità del piede (alterazioni della volta plantare), ad una ridotta estensibilità del tendine achilleo, ma anche a calzature inadatte.


Sintomatologia: dolore in sede plantare soprattutto nella zona calcaneare. Il dolore è più intenso la mattina durante i primi passi e durante il cammino o la corsa, ma può essere presente anche a riposo.


Terapia: l’approccio è conservativo con una terapia medico farmacologica e fisioterapica. Ottimi risultati si sono ottenuti con l’utilizzo di Onde d’Urto o in alternativa con tecarterapia + laser ad alto potenziale nd:yag. Utili anche esercizi di allungamento del tendine d’Achille e sospensione di ogni tipo di attività sportiva.




Torna a Piede e Caviglia

I contenuti e le informazioni di carattere medico e fisioterapico esposte nel  presente sito rivestono carattere di mero scopo conoscitivo e non intendono in alcun modo sostituire il parere professionale di un medico o di un fisioterapista.

Via Mons. Zeno Piccinelli 1, PALAZZOLO SULL’OGLIO (BS) - Aperto dal Lunedi al Venerdi dalle 8.00 alle 19.30