Epicondilite


Eziopatogenesi

conosciuta anche come “gomito del tennista”, è una tendinopatia inserzionale che colpisce l’inserzione osteotendinea prossimale dei muscoli epicondiloidei. In altre parole è un’infiammazione dei tendini con strozzamento delle terminazioni nervose a cui si associano zone calcificate a livello dell’inserzione ossea. Fattori determinanti sono le ipersollecitazioni funzionali, i microtraumi ripetuti, gli errori nell’esecuzione di movimenti ripetitivi e la diminuita potenza dei muscoli dell’avambraccio. Colpisce spesso persone che praticano attività sportive in cui si utilizzano il braccio ed il gomito.


Sintomatologia: il dolore è il sintomo principale: è un dolore acuto che si irradia lungo i muscoli dell’avambraccio, soprattutto durante e dopo uno sforzo. Vi è dolore anche alla pressione sull’epicondilo e può insorgere anche un’impotenza funzionale grave con difficoltà nello stringere oggetti.


Terapia 

Nella fase acuta per curare il dolore e l’infiammazione si effettua la TERAPIA con OZONO  senza aghi - SORAZON, 

in seguito il trattamento fisioterapico prevede l’utilizzo di Onde d’Urto indolore.



Torna a Spalla e Gomito

I contenuti e le informazioni di carattere medico e fisioterapico esposte nel  presente sito rivestono carattere di mero scopo conoscitivo e non intendono in alcun modo sostituire il parere professionale di un medico o di un fisioterapista.

Via Mons. Zeno Piccinelli 1, PALAZZOLO SULL’OGLIO (BS) - Aperto dal Lunedi al Venerdi dalle 8.00 alle 19.30